Visit Loano

Loano aderisce a “Una Liguria sopra le righe” con tre percorsi dedicati a storia, fontane e bambini

Anche il Comune di Loano ha deciso di aderire a “Una Liguria sopra le righe”, la nuova campagna lanciata da Regione Liguria per l’estate 2018 e che si propone di raccontare le bellezze del nostro territorio tramite la creazione di diversi itinerari colorati che ne attraverseranno gli scorci più affascinanti ed interessanti.

Ognuno dei 78 Comuni partecipanti sarà attraversato da tre percorsi, tre righe colorate dipinte sulla strada, tre modi di vivere la Liguria: arte (rosso), curiosità (blu) e bambini (giallo). I visitatori potranno scegliere uno o più percorsi, andando così alla scoperta delle oltre tremila tappe che li punteggiano: gli “orgogli”, quei luoghi di cui gli abitanti vanno fieri. In tutto sono state selezionate 3.019 tappe per 485 chilometri di percorsi colorati.

Accompagnati dalle righe colorate si potrà scoprire una Liguria nascosta, spesso segreta, con tanto da raccontare. Non si tratta dei “soliti” itinerari da guida turistica: la definizione dei 228 percorsi totali è stata affidata ai singoli Comuni, che a loro volta l’hanno demandata ai propri cittadini (associazioni, pro loco, parrocchie). L’esperienza di vivere il territorio è suggerita quindi “dalla base”: per la prima volta saranno gli stessi liguri a raccontare la propria terra, mostrando il proprio orgoglio di viverci.

Spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca: “La nuova campagna di ‘Una Liguria sopra le righe’ si propone di far conoscere ai turisti (e anche ai nostri concittadini) alcuni dei luoghi più belli ed interessanti del nostro territorio. La nostra città ha tante bellezze che sono per noi motivo di grande orgoglio. I percorsi elaborati con il fondamentale contributo degli uffici sintetizzano perfettamente le caratteristiche di Loano non solo come località balneare, ma anche come città d’arte, di cultura e a misura di famiglia. Siamo certi che i nostri ospiti apprezzeranno molto gli itinerari che abbiamo elaborato per loro”.

Per quanto riguarda Loano, il percorso rosso permetterà di scoprire le moltissime fontane artistiche presenti sul territorio della cittadina: partendo da piazza Italia, toccherà la Fontana Giovanna, la fontana “Le misure, il cielo” di Walter Valentini, la fontana “In Cima al mondo” di Ugo Nespolo, la fontana “Conversazioni alla fonte” di Bruno Chersicla, la “Fontana delle Ore” di Silvio Lorenzini, il “Nettuno” di Bruno Chersicla, la fontana “Vibrazioni ritmiche loanesi” di Fulvio Filidei.

Il percorso blu (legato alle curiosità) seguirà un itinerario che, partendo da piazza Italia, andrà a toccare l’oratorio di Nostra Signora del Santissimo Rosario delle Cappe Turchine, l’oratorio dei Disciplinanti di San Giovanni Battista delle Cappe Bianche, la mostra permanente del Museo del Mare di Palazzo Kursaal, il ponte di San Sebastiano, il convento di Monte Carmelo, Borgo Castello ed il ponte medioevale.

Il percorso giallo, dedicato ai bambini, attraverserà i parchi gioco della città: da piazza Italia farà tappa ai Giardini Lanteri-Parodi, al parco giochi Pöllin, al Parco Rocca, al Parco Don Leone Grossi, al Parco delle Rose. Del percorso giallo fa parte, quest’anno, anche la manifestazione “Castelli di Sabbia – Architetti in erba”, il concorso di costruzioni di sabbia promosso dall’assessorato a turismo, cultura e sport in programma martedi 10 luglio. Giunto alla 32^ edizione, il concorso vede protagonisti i bambini, che per un giorno si trasformeranno in piccoli architetti e si cimenteranno nella costruzione di fantasiose ed elaborate costruzioni di sabbia. Le migliori realizzazioni saranno premiate nel corso della cerimonia che si terrà mercoledì 11 luglio alle 21 nell’arena estiva del Giardino del Principe.

“L’itinerario rosso e l’itinerario blu – aggiunge l’assessore a turismo e cultura Remo Zaccaria – permettono di ripercorrere le varie fasi del passato di Loano attraverso i tesori che ne compongono il patrimonio culturale. Dagli edifici religiosi a quelli civili, dalle opere architettoniche antiche a quelle più moderne, dalle testimonianze storiche a quelle artistiche: tutto contribuisce a raccontare com’era Loano un tempo e a spiegare perchè è così oggi. Infine, l’itinerario giallo, dedicato ai parchi gioco, è pensato per i bambini, cioè coloro i quali dovranno trasmettere la memoria di questo importante passato”.

I liguri saranno protagonisti anche sui media regionali, con la campagna che sarà on air dal 16 luglio a sostegno della “Liguria sopra le righe” e che vedrà anche la partecipazione di “testimonial” delle diverse località.

Fin dall’inizio della progettazione è stata coinvolta la Soprintendenza per l’Archeologia, le belle arti e il paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona, per le corrette valutazioni sull’impatto della campagna nei luoghi sottoposti a vincolo: “La Soprintendenza è grata alla Regione per il diretto e concreto coinvolgimento nelle modalità di attuazione del nuovo programma estivo di valorizzazione del territorio – ha sottolineato il Soprintendente Vincenzo Tiné – La necessità di una corretta e omogenea segnalizzazione degli attrattori culturali è a tutti evidente e la Regione si è giustamente fatta carico di questa uniformazione delle modalità di accompagnamento di turisti e cittadini alla scoperta dei tesori locali. L’utilizzo della doppia tecnica, dipinta e adesiva, per la posa in opera delle strisce/pallini garantisce la tutela delle pavimentazioni storiche alle medesime condizioni di visibilità”.

“Una Liguria sopra le righe” è stata possibile grazie allo sponsor Boero, che ha offerto gratuitamente la speciale vernice cancellabile e antiscivolo, e gli adesivi per i luoghi con selciati storici.

Dall’orgoglio di mostrare il proprio territorio nasce l’hashtag che accompagnerà l’estate ligure: #orgoglioliguria, a cui faranno il paio via via i tanti hashtag dedicati ai singoli comuni (da #orgogliotaggia a #orgoglioarcola, eccetera). Saranno così i social media il luogo del racconto, e nuovamente saranno i liguri stessi i protagonisti: seguendo la stessa strategia di #orgogliopesto, dove a fianco dell’attività di Regione Liguria sono stati migliaia i contenuti postati dai partecipanti, l’obiettivo è quello di raggiungere il grande pubblico con la partecipazione diffusa dei cittadini e turisti.

E quest’estate la Liguria farà capolino nelle case degli italiani grazie allo spot voluto da Regione Liguria e che è in onda dal primo luglio. Uno spot che mostra una Liguria inaspettata, piena di energia e bella da vivere: “Dopo tanti anni la Liguria torna finalmente protagonista, grazie alla bellezza del proprio territorio e alla capacità degli operatori turistici, e soprattutto a uno dei sentimenti più tipici di questa terra: l’orgoglio – ha commentato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – La prima campagna televisiva su reti nazionali dopo tanti anni vuole rivolgersi a un pubblico che deve tornare a considerare la Liguria come meta di un turismo di qualità. Con ‘Una Liguria sopra le righe’ per la prima volta si chiede direttamente ai liguri, tramite il loro orgoglio, di rendersi protagonisti della valorizzazione della loro terra”.

Girato fra Boccadasse, il mare di Camogli, Varazze e il Beigua, lo spot ha come protagonisti Nicole Mazzocato e Fabio Colloricchio, coppia in tv e nella vita, con più di 2 milioni di follower su Instagram. Prodotto dall’agenzia Miyagi di Milano utilizzando soltanto maestranze liguri e location suggerite dalla Genova Liguria Film Commission, ha come target quei turisti che hanno conosciuto la Liguria – magari da giovani con la famiglia – ma non la frequentano più. Dietro alla Liguria delle bellezze artistiche e del pesto, suggerisce lo spot, vive una regione dove si può ballare in spiaggia, fare surf o downhill, e baciarsi al tramonto.

WEBCAM Live da Loano

20 settembre 2018

Webcam Loano

Loano spazio per te...

A metà strada tra Genova e la Francia, nella Riviera Ligure delle Palme, Loano, per il suo clima e per le sue bellezze paesaggistiche, è un luogo di villeggiatura ideale sia per le vacanze estive che per i soggiorni invernali.

Dal colle del Costino Monte Carmelo, l'antico Borgo Medioevale con il Castello Doria, domina Loano. Ma la città si è sviluppata intorno al borgo sulla costa, qui Loano conserva le caratteristiche case allineate sul mare "palazzata" e il "caruggio", ovvero il centro storico con i suoi vicoli che si intrecciano e si aprono su piccole piazze.

...Un mare di possibilità

Edinet - Realizzazione Siti Internet